NEWS

Presentato ufficialmente alla Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica il Festival dei Giochi 2018

posted by Fondazione San Raffaele il 11 Maggio 2018

Al via la XIV edizione della manifestazione contro l’azzardomania

Formare una comunità di gioco allargata che crei “in-dipendenza” solidale, fornendo alternative comunitarie all’isolamento del gioco d’azzardo patologico: questo l’obiettivo dichiarato del Festival dei Giochi di Ceglie messapica, giunto alla sua XIV edizione, che quest’anno è stato presentato ufficialmente presso la Fondazione San Raffaele, partner istituzionale dell’evento insieme al Comune di Ceglie Messapica e al Sert - dipartimento contro le Dipendenza patologiche della Asl di Brindisi.

Alla conferenza stampa, tenutasi il 10 maggio presso la struttura di riabilitazione brindisina, erano presenti fra gli altri il direttore operativo della Fondazione San Raffaele Mauro Sansò, il direttore sanitario Bruno Falzea, il sindaco di Ceglie Messapica Luigi Caroli, il presidente dell'associazione Casarmonica Mirko Lodedo, il regista Simone Salvemini e il responsabile del Sert di Brindisi Francesco Catalucci.

Illustrato, nel corso della presentazione, anche il progetto in progress dell’associazione Casarmonica in collaborazione con il Sert e la Kine bottega di Brindisi che con il regista Simone Salvemini sta lavorando al docufilm “Aspettando la Cuccagna”, un lungometraggio che racconterà i 14 anni di vita del festival, inteso come gioco di squadra contro la solitudine della ludopatia.

La scelta di una struttura di riabilitazione d’eccellenza come punto di partenza della manifestazione è emblematica e finalizzata, spiega il sindaco Caroli, a «integrare sempre di più la città a questo luogo e ai tanti servizi offerti. Dare proprio qui il via all’evento significa anche portare un po’ di giovialità all’interno di una struttura dove si entra soffrendo ma si esce riabilitati, a conclusione di un percorso che porta alla reintegrazione dei soggetti che hanno avuto delle problematiche sanitarie».